L’artista del silenzio s’inebria del sogno, ed allora lo spettatore
che guarda un’opera fatta e costituita da linguaggi di silenziosi spazi, s’accosterà a quest’arte del racconto pittorico come a un paesaggio proprio, a un paesaggio interiore, a un paesaggio di contemplazione……………

The artist of the silence gets into the rapture of dream, so when you look at such a painting made of the language of silent spaces, you will approach this art of the pictorial narration as a personal landscape, an inner scenery, a scenery of contemplation.

G. Auneddu